Giovedì, 22 Nov., 2018

CARCIOFO IBRIDO NUNHEMS: GRANDE INTERESSE PER GLI OPEN DAY DEDICATI AD ARTEMISA E CAPRICCIO

Azienda Agricola Viscarelli Agostino - Tarquinia.
Lunedì 19 e martedì 20 novembre gli Open Day presso l’Azienda Agricola Viscarelli Agostino di Tarquinia, in provincia di Viterbo, hanno suscitato grande interesse tra imprenditori e produttori agricoli, tecnici e rivenditori, che hanno potuto verificare in campo la qualità, produttività e precocità delle varietà Artemisa e Capriccio, carciofi ibridi selezionati da Nunhems dopo anni di ricerca genetica.
Artemisa*.
Tarquinia (Viterbo), 21 novembre - Precocità, qualità, ricerca e innovazione, su piante di carciofo provenienti da seme, sono state “toccate con mano” in due giorni di Open Day rivolti a produttori, vivaisti e commercianti. Si è trattato di un’opportunità unica di incontro e confronto - che ha avuto luogo lunedì 19 e martedì 20 novembre a Tarquinia presso l’Azienda Agricola Viscarelli Agostino - proposta da BASF Vegetable Seeds.

Nell’ambito dei campi prova sono state presentate a quasi una cinquantina di partecipanti le due varietà di carciofo ibride Artemisa* e Capriccio, estremamente precoci, di grande qualità e altamente produttive.

“Il nostro intento era quello di veicolare a produttori, vivaisti e commercianti - spiega Vito Carrieri, account manager carciofo Italia di BASF - la qualità dei risultati che la nostra ricerca genetica su piante di carciofo provenienti da seme ha portato, in termini di produttività e precocità”.
Capriccio.
La principale caratteristica di Artemisa* - carciofo romanesco ibrido dal frutto di colore viola scuro, con una testa rotonda sui 10-12 cm di diametro - è quella della precocità, con braccioli secondari di pezzatura elevata. Capriccio che si distingue anch’esso per qualità e produttività, presenta una pianta vigorosa dal portamento eretto e un capolino, dalla forma cilindrica stretta e allungata, di pezzatura inferiore, con colorazione viola intenso. Entrambe le varietà, vista la loro precocità, erano già in raccolta da alcune settimane e i presenti hanno potuto constatare la tenerezza e qualità dei frutti, oltre alla straordinaria produttività, con trapianto a fine giugno. In due mesi, da fine ottobre quando si comincia la raccolta, si parla infatti di 10-15 frutti per pianta. Un risultato eccellente se si considera che una carciofaia in media raccoglie circa la metà della produzione, e non prima di gennaio.
“Qualità dei frutti, molto buoni e altrettanto produttivi - aggiunge Carrieri - significa anche redditività per i coltivatori, con una destagionalizzazione che porta in genere ad avere prezzi più competitivi. Abbiamo riscontrato un grande interesse da parte dei produttori dell’area di Cerveteri e Tarquinia, zona da sempre vocata alla coltivazione dei carciofi, ma anche da quelli provenienti da Montalto, nel viterbese, da Latina e provincia”.

Infine da segnalare che la varietà Capriccio, oltre alla prima produzione, dopo il freddo invernale è pronta a ripartire in primavera, consentendo quindi una doppia raccolta in un anno: in ottobre e in marzo e aprile.

Per maggiori informazioni:
Vito Carrieri, Account Manager Carciofo BASF
E-mail: vito.carrieri@vegetableseeds.basf.com

* = varietà in corso di registrazione presso il Catalogo Varietale Comune Europeo

Informazioni sulla divisione Agricultural Solutions di BASF
Con una popolazione in rapida crescita, il mondo dipende sempre più dalla nostra capacità di sviluppare e mantenere un’agricoltura sostenibile e ambienti sani. In collaborazione con gli agricoltori, i professionisti del settore agroindustriale, gli esperti nella gestione degli infestanti e molti altri, il nostro ruolo è quello di contribuire a rendere ciò possibile. Questo è il motivo per cui investiamo in una solida filiera di Ricerca Sviluppo e in un portafoglio molto ampio, che comprende sementi e tratti genetici, difesa delle colture chimica e biologica, gestione dei terreni, salute delle colture, antiparassitari e agricoltura digitale. Con team di esperti in laboratorio, nei campi, nell’amministrazione e nella produzione, sappiamo coniugare un modo di pensare innovativo con azioni concrete per mettere a punto idee che funzionino nel mondo reale – per gli agricoltori, la società e il pianeta. Nel 2017 la nostra divisione ha generato un fatturato di 5,7 miliardi di euro. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Internet www.agriculture.basf.com o uno dei nostri canali sui social media.

Informazioni su BASF
In BASF creiamo chimica per un futuro sostenibile. Uniamo al successo economico la tutela dell’ambiente e la responsabilità sociale. Più di 115.000 collaboratori del Gruppo lavorano per contribuire al successo dei clienti, in quasi tutti i settori industriali e in ogni Paese del mondo. Il nostro portafoglio prodotti è organizzato in cinque segmenti: Chemicals, Performance Products, Functional Materials & Solutions, Agricultural Solutions e Oil & Gas. Nel 2017 BASF ha generato vendite pari a 64,5 miliardi di euro. BASF è quotata nelle Borse di Francoforte (BAS), Londra (BFA) e Zurigo (BAS). Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: www.basf.com.

Nunhems Italy SRL
Socio unico P.IVA 00605931203

Siti nazionali

Siti nazionali

Cerca